Le Aste Telematiche: come partecipare

La modalità di partecipazione alla vendita telematica è indicata nei documenti ufficiali della vendita pubblicati sul sito www.astetelematiche.it , in particolare nell’avviso e nel regolamento di partecipazione.
Seguono le principali indicazioni di funzionamento della piattaforma.

Registrazione al portale

Per partecipare alle vendite e presentare le proprie offerte irrevocabili di acquisto è necessario registrarsi, una sola volta, al sito www.astetelematiche.it , selezionando nella homepage il pulsante “Accesso Utenti”, cliccando poi su “Registrati” e fornendo i propri dati anagrafici, quelli di contatto, i recapiti ed il consenso al trattamento dei dati personali.
Possono registrarsi al portale solo gli utenti che hanno compiuto 18 anni di età. Le informazioni richieste negli appositi campi individuati con asterisco sono obbligatori.
Al momento della registrazione ogni utente sceglie i propri username e password, tramite i quali è possibile autenticarsi al portale per iscriversi e per partecipare alle vendite, nonché per monitorare l’andamento delle stesse. Ultimata la registrazione riceverà apposita comunicazione all’indirizzo email indicato, contenente il link di attivazione da selezionare per convalidare la richiesta.
L’utente è responsabile della custodia e del corretto utilizzo delle credenziali di autenticazione alla piattaforma www.astetelematiche.it (username e password).

Versamento della cauzione

Per partecipare alla vendita telematica può essere richiesto di versare anticipatamente la cauzione per l’importo indicato in avviso o nella scheda di vendita del bene, con le modalità precisate. In base a quest’ultime, il versamento può essere effettuato con bonifico bancario o con carta di credito.
Il versamento tramite bonifico bancario deve essere effettuato sul c/c indicato, entro la tempistica prevista, nella causale del bonifico andrà riportato il numero della procedura, il lotto di interesse ed il Tribunale di competenza, nonché ulteriori informazioni, se richieste. L’abilitazione alla partecipazione avverrà successivamente alla verifica di tutte le condizioni necessarie, tra cui il riscontro dell’effettivo accredito della cauzione.
Il versamento tramite carta di credito avviene sul sito www.astetelematiche.it , al momento dell’iscrizione alla gara, seguendo la procedura guidata messa a disposizione dal sito. In avviso o nella scheda di vendita del bene è indicata la tempistica entro cui effettuare tale operazione.
In alcuni casi è consentita la prestazione della cauzione mediante fideiussione autonoma irrevocabile rilasciata da banche, società assicuratrici, intermediari finanziari disciplinati dal decreto legislativo 1 settembre 1993, n. 385.

Iscrizione alla vendita

L’utente registrato al sito www.astetelematiche.it effettua l’accesso alla piattaforma, tramite la selezione del pulsante in alto nella homepage e inserendo le credenziali (username e password) scelte in fase di registrazione. Effettuato l’accesso, l’utente ricerca la vendita di interesse e seleziona il pulsante “partecipa” per accedere ad una procedura guidata che consente l’inserimento dei dati e dell’eventuale documentazione necessaria, in particolare:

  • dati dell’offerente: inserire i dati anagrafici, quelli di residenza e di domicilio, caricare il documento di identità e il codice fiscale dell’offerente;
  • dati di partecipazione: selezionare la modalità di partecipazione (a titolo personale, a nome di società, con procura, in comproprietà con altri soggetti, per persona da nominare, in qualità di legale tutore) e caricare i documenti necessari ai fini della partecipazione;
  • dati di versamento della cauzione e dati di restituzione della cauzione: inserire tra le informazioni richieste, il numero identificativo dell’operazione di bonifico effettuato (CRO);
  • vistare l’apposita voce per fornire la dichiarazione espressa di aver preso visione dei documenti di vendita pubblicati e di accettare il regolamento di partecipazione.

L’iscrizione alla gara avviene secondo le modalità ed entro la scadenza precisate nel bando d’asta e/o nella scheda del bene. Al termine dell’iscrizione l’utente visualizza il codice di partecipazione assegnato dal sistema a quella specifica vendita, quest’ultimo dovrà essere utilizzato per accedere all’area di formulazione delle offerte.
Nelle vendite in cui è richiesta in avviso la presentazione della domanda di partecipazione tramite la piattaforma www.astetelematiche.it , il sistema la genera in automatico al termine della fase di iscrizione. All’interno della domanda di partecipazione è indicato il codice di partecipazione generato dalla piattaforma. L’utente è responsabile della custodia e del corretto utilizzo del codice di partecipazione.
Per determinate vendite può essere richiesto in avviso che la domanda di partecipazione sia firmata digitalmente.

Presentazione delle offerte

L’utente registrato al sito www.astetelematiche.it che effettua l’accesso alla piattaforma e ricerca la vendita di interesse, visualizza, in corrispondenza della stessa, lo stato “in attesa di abilitazione a presentare le offerte” da parte del responsabile della vendita.
Una volta ottenuta l’abilitazione, l’utente visualizza lo stato “abilitato alla presentazione delle offerte” e preme sul pulsante “offri” per presentare le proprie offerte irrevocabili di acquisto. In particolare, selezionato il pulsante “offri”, è necessario inserire il codice di partecipazione assegnato dal sistema in fase di iscrizione per accedere ad apposita area che, in alto riepiloga le principali condizioni della vendita incluso il tempo di vendita rimanente e, nella parte centrale di sinistra consente di impostare l’importo della propria offerta, premere su “verifica” ed “offri” per registrare la propria offerta irrevocabile di acquisto. Nella parte centrale di destra della suddetta area, l’utente visualizza la cronologia di tutte le offerte presentate per quella determinata vendita.
Ogni utente viene visualizzato tramite un "alias" o "soprannome" al fine di garantire l'anonimato rispetto agli altri partecipanti, mentre il giudice e/o il responsabile della vendita visualizza sulla propria consolle di vendita tutti i partecipanti con l’indicazione in chiaro delle effettive generalità.
Per determinate vendite il versamento della cauzione implica la presentazione di un’offerta, la partecipazione alle vendite comporta la conoscenza della documentazione pubblicata.

Si precisa inoltre quanto segue:

VENDITE ASINCRONE (A TEMPO PRESTABILITO)

VENDITE SINCRONE (IN TEMPO REALE)

Aggiudicazione del bene

Terminata la vendita, l'utente che ha effettuato l'offerta più alta si aggiudica provvisoriamente il bene e dovrà versare il saldo prezzo, gli oneri, i diritti d’asta e le imposte dovute.
Qualora l'aggiudicatario non provveda al versamento del saldo del prezzo nei tempi e nei modi previsti nella scheda del singolo bene, in avviso o in apposita comunicazione trasmessa dal responsabile della vendita, quest’ultimo tratterrà, a titolo di penale, la cauzione versata.

Restituzione della cauzione

Terminata la vendita l’utente non aggiudicatario riceverà il riaccredito della cauzione nella tempistica indicata nella scheda del bene o in avviso.
La cauzione versata dall’aggiudicatario sarà trattenuta in conto prezzo.

Saldo del prezzo

Il saldo del prezzo ed il versamento degli ulteriori oneri quali ad esempio le tasse, le imposte, i diritti d’asta, al netto della cauzione versata, dovranno essere effettuati secondo le indicazioni inserite nella scheda del bene, in avviso e/o comunicate direttamente dal responsabile della vendita.
In caso di mancato versamento del saldo prezzo e degli oneri dovuti entro il termine stabilito, è dichiarata la decadenza dell’aggiudicatario e la cauzione versata viene trattenuta a titolo di sanzione.

Trasferimento della proprietà / Consegna del bene

Il trasferimento della proprietà degli immobili avviene a mezzo decreto emesso dal Giudice oppure tramite rogito notarile, in base alle indicazioni presenti in avviso o alla comunicazione del responsabile della vendita.
Nelle vendite dei beni mobili, l’aggiudicatario che ha versato il saldo prezzo e gli oneri previsti, ritira il bene nel luogo di custodia, secondo le tempistiche e modalità indicate in avviso, nella scheda del bene o comunicate dal responsabile della vendita, previa richiesta di appuntamento.
Se previsto, i beni possono essere spediti tramite corriere a spese dell’aggiudicatario, in modo assicurato o meno per l’importo di vendita. La richiesta di spedizione, per determinati beni, può essere effettuata dall’utente tramite la piattaforma www.astetelematiche.it, previa autenticazione con le proprie credenziali (username e password) ed utilizzando l’apposita voce di menu.